HT Psicologia
Psicologia per psicologi - Come Psicologo, nella pubblicità posso usare la dicitura Esperto in...?
HT: La Psicologia per Professionisti

Come Psicologo, nella pubblicità posso usare la dicitura "Esperto in..."?

Gratis
Lascia vuoto questo campo:
Iscriviti alla Newsletter di HT
HT Psicologia Network
Psicologia-Psicoterapia.it
Ea Formazione
Master in Management degli eventi - Bari, Roma e Milano
CIPPS - Centro Internazionale di Psicologia e Psicoterapia Strategica
Corso di Supervisione clinica per Psicologi e Psicoterapeuti - Salerno
PsicoCitta.it
Dott. Antonio Vittorio Lavenia
Psicologo
Riceve a: Cutrofiano (LE)
Dott. Andrea Angelucci
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: Capannori (LU) e Lucca
Ultimi siti realizzati
- Giancarlo-Psicologo.it
Presenta i servizi di Psicoterapia al singolo ed alla Coppia. Riceve a Forlì e San Mauro Pascoli (FC).
- Psicologo-Strizzacervelli.it
Presenta i servizi di psicoterapia, test psicologici e sessuologia. Riceve a Treviso, Vicenza e Padova.

Come Psicologo, nella pubblicità posso usare la dicitura "Esperto in..."?

L'articolo "Come Psicologo, nella pubblicità posso usare la dicitura "Esperto in..."?", parla di:

  • Atto di Indirizzo in tema di Pubblicità del CNOP
  • Divieto di usare titoli conseguiti all'estero non riconosciuti
  • Cosa fare prima di promuoversi e dove informarsi: riferimenti
Psico-Pratika:
Numero 114 Anno 2015

Tutti gli articoli
Iscriviti alla newsletter

A domanda HT Risponde: 'Come Psicologo, nella pubblicità posso usare la dicitura "Esperto in..."?'

A cura di: Redazione
Come Psicologo e Psicoterapeuta, nella pubblicità posso usare la dicitura "Esperto in... "?
- Domanda pervenuta in redazione il 19 febbraio 2015 alle 10:32
In base a quanto previsto dall'Atto di indirizzo in tema di Pubblicità, emanato a maggio 2007 dal Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Psicologi, CNOP, tale dicitura non è consentita in quanto ritenuta: "... fuorviante per la trasparenza del messaggio" (art. 5, comma 2b).

Il termine "esperto" è considerato troppo generico e non in linea con i criteri di veridicità, congruenza e trasparenza previsti dalla legge sulla Pubblicità professionale del 2006 (la cosiddetta Legge Bersani, L. 248/2006) e seguenti modifiche e integrazioni, sulla base della quale - unitamente al Codice Deontologico (in particolare artt. 8, 39 e 40) - l'atto è stato redatto.

Inoltre, sempre nel su citato Atto di indirizzo, è fatto espresso divieto di usare titoli conseguiti all'estero, salvo questi non abbiano ottenuto il riconoscimento dallo Stato italiano (art. 4).

In linea di massima i diversi Ordini Regionali si rifanno a tale atto di indirizzo.
Sul sito di ogni Ordine è presente specifica sezione dedicata alla pubblicità professionale, in cui vengono fornite indicazioni rispetto alle modalità divulgative/comunicative (web, cartaceo...) e ai contenuti della stessa e se prima della diffusione debba o meno essere richiesta autorizzazione/parere preventivo al Consiglio.

A ogni modo, a scanso di equivoci, prima di procedere con la pubblicità professionale è sempre bene informarsi. Per cui:
  • consultare il sito del proprio Ordine di appartenenza e verificare le indicazioni dello stesso in merito alla pubblicità professionale;
  • laddove permangono o sorgano dubbi e perplessità, contattare direttamente il proprio Ordine per un confronto diretto.

Riferimenti
  • Consiglio Nazionale Ordine Psicologi, delibera del 25 Maggio 2007, "Atto di indirizzo sulla pubblicità informativa delle attività professionali degli iscritti alla sezione A e B dell'Albo" - Atto di indirizzo CNOP
    www.psy.it/allegati/atto_pubblicita.pdf
  • Legge 4 agosto 2006 n. 248, "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, recante disposizioni urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonché interventi in materia di entrate e di contrasto all'evasione fiscale"
  • Redazione HT, AdR: Titoli accademici conseguiti all'estero, riconoscimento in Italia?, articolo pubblicato su HumanTrainer.com, Psico-Pratika nr. 88, 2012
  • Redazione HT, AdR: Titoli professionali conseguiti all'estero ci vuole il riconoscimento in Italia?, articolo pubblicato su HumanTrainer.com, Psico-Pratika nr. 88, 2012
Cosa ne pensi? Lascia un commento
Nome:
Mail (La mail non viene pubblicata):
Testo:



HT Psicologia - Come Psicologo, nella pubblicità posso usare la dicitura "Esperto in..."?

HT Staff
HT Collaboratori