HT Psicologia
Psicologia per psicologi - La formazione dello Psicologo in Europa
HT: La Psicologia per Professionisti

La formazione dello Psicologo in Europa

Gratis
Lascia vuoto questo campo:
Iscriviti alla Newsletter di HT
HT Psicologia Network
Psicologia-Psicoterapia.it
Spazio IRIS - Istituto di Ricerca e Intervento per la Salute
Master Experience: 'Training Autogeno e tecniche di visualizzazione' - Milano
ISFAR
Corso: 'Metodi e tecniche educative e riabilitative' - Online
PsicoCitta.it
Dott.ssa Caterina Biribó
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: Cortona (AR) e Chianciano Terme (SI)
Dott.ssa Alessandra Balestra
Psicologo
Riceve a: Pavia e Opera (MI)
Ultimi siti realizzati
- Clelia-Psicologo.it
Presenta i servizi di psicoterapia e terapia di coppia. Riceve ad Altamura.
- Giancarlo-Psicologo.it
Presenta i servizi di Psicoterapia al singolo ed alla Coppia. Riceve a Forlě e San Mauro Pascoli (FC).

La formazione dello Psicologo in Europa

L'articolo "La formazione dello Psicologo in Europa" parla di:

  • Panoramica generale sulla formazione negli altri Stati Europei
  • Tabella comparativa
  • Dettagli situazione nelle singole nazioni
Psico-Pratika:
Numero 158 Anno 2019

Tutti gli articoli
Iscriviti alla newsletter
A cura di: Redazione - Pubblicato il 01 Luglio 2019

La formazione dello Psicologo in Europa

Introduzione

In alcuni articoli precedenti abbiamo visto come sia possibile il riconoscimento della qualifica di Psicologo nei vari Stati Europei. Abbiamo anche parlato di "EuroPsy", il Certificato Europeo in Psicologia promosso dall'EFPA (Federazione Europea delle Associazioni degli Psicologi) attraverso il quale s'intende uniformare nel prossimo futuro la formazione accademica e professionale in UE.
Nel presente articolo mostriamo, invece, una panoramica generale di come ad oggi sia possibile diventare Psicologo in molti degli Stati presenti in area Europea.

Fino a poco tempo fa ogni Stato Europeo sviluppava la propria normativa in modo completamente indipendente, quindi non sempre le cose sono facilmente trasportabili da uno Stato all'altro. Ci è sembrato comunque interessante fornire una comparazione di base delle diverse normative, tenendo però presente che quando si fanno comparazioni tra le leggi presenti in Stati diversi si genera un livello di distorsione: l'operazione è utile per poter confrontare i dati agilmente ma problematica se si devono prendere delle decisioni importanti.
Il presente articolo ha, infatti, uno scopo informativo di base: se si desidera avere informazioni certe su uno Stato perché si ha intenzione di trasferirsi o per altri motivi, consigliamo di informarsi in forma diretta, ad esempio chiedendo al consolato italiano di quello Stato.

Subito sotto la tabella comparativa abbiamo maggiori dettagli, nazione per nazione, allo scopo di fornire qualche informazione in più.

La tabella è formata da 4 voci:

  • La nazione a cui si fa riferimento
  • Formazione per diventare psicologo
    Da considerare che non in tutte le nazioni lo Psicologo ha le medesime competenze (ad esempio in Belgio il semplice Psicologo non può fare diagnosi)
  • Formazione per diventare clinico
    Abbiamo utilizzato la categoria "diventare clinico" e non "diventare psicoterapeuta" per il motivo citato al punto precedente
  • Iscrizione all'albo
    In Italia l'albo viene gestito da un ente pubblico istituito a questo scopo (l'Ordine degli Psicologi) e l'iscrizione è obbligatoria. Non in tutti gli Stati è così, l'albo potrebbe non esistere o essere gestito anche da enti privati, come le associazioni di categoria.
Nazione Formazione per diventare Psicologo Formazione per diventare Clinico Iscrizione ad albo pubblico/elenco privato o autorizzazione/licenza
Austria Bachelor (simile a Laurea Triennale)
+ Master
Formazione supplementare Iscrizione all'Albo Nazionale
Belgio Bachelor (3 anni)
+ Master (specialistica, 2 anni)
Percorso in Psicologia Clinica (almeno 5 anni/300 ECTS*) Iscrizione all'elenco della Commissione degli Psicologi
Croazia Bachelor (3 anni)
+ Master (2 anni)
Bachelor + Master + formazione specialistica Iscrizione nel Registro dei Membri gestito dalla Camera Psicologica Croata
Danimarca Bachelor (3 anni)
+ Master
Formazione specialistica supplementare Autorizzazione del Consiglio di Psicologia danese/inserimento nell'apposito registro.
Finlandia Bachelor (180 ECTS)
+ Master (150 ECTS)
Corso di specializzazione (3 anni) Registro tenuto dal Ministero della Salute
Francia Licence de Psychologie (3 anni)
+ Master de Psychologie (2 anni)
Licence + Master in clinica (5 anni in tutto) Albo tenuto dal Ministero della Salute
Germania Bachelor (3 anni)
+ Master (2 anni)
Formazione specialistica supplementare Licenza statale per il titolo di Psychologische Psychotherapeuten
Grecia Laurea di base in Psicologia Laurea + licenza psicologica professionale Licenza psicologica professionale rilasciata dalla Direzione Sanitaria delle Autorità Locali.
Registrazione facoltativa nel registro del SEPS
Norvegia Bachelor (3 anni)
+ Master (2 anni) + unità annuale* (1 anno)
Studio professionale in psicologia di 6 anni totali (360 ECTS) Autorizzazione della Direzione della Sanità Norvegese
Olanda Due percorsi:
1. HBO: Alta Formazione professionale, che prevede Laurea + Master;
2. Università di ricerca, che prevede Bachelor di 4 anni + Master di Psicologia
Istruzione post master Titolo non protetto, quindi registrazione in albo (o simile) non necessaria.
Tuttavia esiste il marchio professionale Psycholoog NIP dell'Associazione Olandese degli Psicologi.
Portogallo Licenciatura (Laurea 3 anni)
+ Mestrado (Master, da 1 anno e mezzo a 2 anni)
Licenciatura + mestrado integrado (1° e 2° ciclo) + stage Iscrizione all'Ordine degli Psicologi Nazionale
Regno Unito Bachelor's degree (BSC) (laurea triennale)
+ Master's Degree (laurea specialistica)
Laurea triennale BSC + Dottorato in Psicologia clinica (3 anni) - Registro pubblico del Consiglio delle Professioni Sanitarie e Assistenziali per lavoro in settore pubblico.
- Iscrizione alla British Pwychological Society per libera professione e/o settore privato.
Spagna Laurea in Psicologia (240 crediti ECTS, circa 4 anni) Laurea (240 ECTS) + Master in Psicologia della Salute Generale (90 ECTS) Autorizzazione del Ministero della Salute + far parte del Collegio Ufficiale degli Psicologi.
Svezia 5 anni di formazione universitaria (300 crediti)
+ 1 anno di pratica supervisionata.
Formazione specialistica supplementare Certificato di Psicologia del Consiglio Nazionale della Salute e del Benessere
Svizzera Bachelor (3 anni)
+ Master (2 anni)
Bachelor + master (5 anni in totale) Iscrizione nel Registro delle professioni psicologiche (PsiReg)
La formazione dello Psicologo in Austria

In Austria l'attività dello Psicologo è regolamentata dalla "Legge sugli Psicologi".
È di competenza del Ministero Federale di Lavoro, Affari Sociali, Salute e Tutela dei Consumatori.
È possibile definirsi "Psicologo" se è stato svolto un percorso formativo in psicologia per un minimo di 300 ECTS. Nello specifico, questo percorso base consiste in Diplomstudium/Bachelor (corrispondente alla Laurea Triennale) e Masterstudium in Psychologie (Master).
Il titolo si ottiene già con il diploma universitario1, che però non dà diritto alla qualifica professionale. Un semplice laureato, quindi, può svolgere alcune attività lavorative (per es. collaborazioni con il dipartimento di risorse umane), ma non quelle che rientrano tra le competenze di psicologi clinici e psicologi della salute.
Psicologo clinico e psicologo della salute, infatti, sono le due specializzazioni professionali sanitarie per le quali viene richiesto un percorso formativo supplementare dopo la laurea e l'iscrizione all'albo nazionale.

Guardando nel dettaglio la formazione psicologica in Austria, vediamo che a partire dal 2014 si sviluppa nei seguenti passaggi2:

  • Bachelor + Master per 300 ECTS
  • formazione clinica-psicologica post laurea
  • almeno 340 ore di acquisizione di competenze tecniche;
  • acquisizione di competenza professionale pratica, che avviene tramite lo svolgimento di un'attività psicologica di almeno 2188 ore. Di queste, 2098 devono essere dedicate alla formazione pratica professionale sotto la guida di professionisti, 120 ore alla supervisione e 76 ore all'esperienza autonoma.

Inoltre, durante la formazione teorica devono essere svolte almeno 500 ore di addestramento specialistico.

La formazione dello Psicologo in Belgio

In Belgio il titolo di "Psicologo" è legalmente protetto dal 1993 e può essere utilizzato solo da chi risulta registrato nella lista della Commissione degli Psicologi, un ente pubblico supervisionato dal Ministero delle Classi medie3.
Questo elenco, però, non si riferisce anche alla pratica della Psicologia Clinica, per la quale si seguono invece le direttive di una legge del 2015 dedicata alle professioni sanitarie4.

Per quanto riguarda la formazione, l'istruzione universitaria in Belgio è simile a quella francese, a sua volta simile al sistema italiano "laurea breve" e "laurea specialistica".
Nello specifico, abbiamo:

  • Bachelor, la laurea triennale (3 anni)
  • Master, che si distingue in M1 ed M2 (Master 1 e 2) e che equivale alla nostra specialistica (2 anni)

Esiste anche un dottorato, della durata di minimo 3 anni.

Per essere certificati come Psicologi Clinici serve un diploma universitario in Psicologia Clinica con un percorso di studi di almeno 5 anni o 300 ECTS.
Per praticare come Psicologo Clinico serve un visto del Public Health Food Chain Safety and Enviroment (FPS), il Servizio Pubblico Federale sulla Salute, e l'aver completato uno stage professionale in un servizio di tirocinio approvato, sotto la guida di un supervisore qualificato.

La formazione dello Psicologo in Croazia

L'attività psicologica in Croazia è disciplinata dalla legge n.47/035, secondo la quale può essere svolta solo dagli psicologi.
Psicologo è colui che ha completato l'istruzione universitaria e ottenuto una licenza di base e una licenza speciale rilasciata dalla Camera Psicologica Croata, un'organizzazione professionale indipendente è obbligato ad aderire per essere registrato nel suo Registro dei Membri6.

Per quanto riguarda l'istruzione universitaria, si sviluppa seguendo questo percorso:

  • Bachelor (Laurea Triennale), 3 anni, 180 ECTS;
  • Magistar (Master), 2 anni, 120 ECTS
  • Dottorato, 3 anni, 180 ECTS (per la carriera accademica);
  • eventuali ulteriori 2 anni di formazione specialistica, 136 ECTS.

La licenza base viene rilasciata dalla Camera a seguito di un esame professionale, mentre per le attività più impegnative come quelle nel campo della psicologia clinica, forense, pedagogica, del lavoro, dello sport, ecc. è necessaria la licenza speciale (dunque la formazione specialistica).
Inoltre, sia la licenza base che la licenza speciale sono emesse per 6 anni e devono poi essere rinnovate su richiesta dello psicologo, il quale dovrà dimostrare di aver dedicato ancora il suo tempo alla formazione professionale durante questo periodo (per esempio attraverso percorsi di specializzazione, soggiorni di studio, tutoraggio e supervisione, ecc.), mettendo insieme un totale di 120 crediti.

La formazione dello Psicologo in Danimarca

Attualmente in Danimarca la professione è regolamentata dalla "Legge sugli Psicologi" del 2017 ed è di competenza del Ministero degli Affari Sociali.

Esistono qui 2 titoli, entrambi legalmente protetti7:

  • Psicologo, usato da chi ha conseguito una Laurea in psicologia o equivalente;
  • Psicologo autorizzato, utilizzato solo dallo Psicologo che ha ricevuto l'autorizzazione.

Una volta conseguita la Laurea Magistrale (master), è possibile ottenere l'autorizzazione se in possesso anche di una formazione pratica integrativa di 2 anni con almeno 160 ore di supervisione.
L'autorizzazione può essere richiesta da chi ha conseguito la Laurea in Psicologia, il Diploma in Psicologia Pedagogica o un esame equivalente e viene concessa dal Psykolognævnet (Consiglio di Psicologia), l'autorità di controllo degli Psicologi Autorizzati in Danimarca. Questa Commissione tiene un registro degli psicologi in Danimarca.
Bisogna tuttavia sottolineare che l'autorizzazione non è comunque considerata una condizione per gli Psicologi per esercitare il proprio lavoro in Danimarca. Si parla, quindi, di regime di autorizzazione volontario8, anche se per alcune aree di lavoro è comunque richiesta9.

La formazione di base per essere psicologo in Danimarca (il bachelor + master) può essere considerata "generalista": non c'è, infatti, una specializzazione formale, ma vengono toccate tutte le discipline di base della psicologia e varie materie.
Tuttavia, la Dansk Psykolog Forening (Associazione degli Psicologi Danesi) organizza corsi specialistici post-laurea che gli psicologi possono seguire dopo aver completato il master ed ottenuto l'autorizzazione. Tra questi vi sono numerose specialità cliniche, come per esempio Psicologia clinica infantile, Psicopatologia, Neuropsicologia clinica, ecc.

La formazione dello Psicologo in Finlandia

Alla base della regolamentazione della figura dello Psicologo in Finlandia vi è la Legge n. 559 del 1994 "Agire sugli operatori sanitari", con successive modifiche e aggiornamenti.

In questo Stato la formazione si distingue in:

  • bachelor di 180 crediti
  • master di 150 crediti

Psicologo è chi ha seguito il percorso formativo per un totale di 330 crediti ECTS (quindi compreso il master) in 5 anni ed ha svolto 5 mesi di stage obbligatorio10.
Dopo il master, lo psicologo può continuare a formarsi dedicandosi a studi post-universitari e diventare poi PSL (Licentiate of Psychology) o PST (Doctor of Psycology).

Dal 2016, per diventare Psicologo Specialista è necessario seguire un corso di specializzazione di 70 crediti (circa 3 anni), organizzato dalla rete universitaria Psykonet (una rete che comprende varie università e dipartimenti di psicologia finlandesi).
Esistono vari tipi di specializzazione: psicologia clinica, neuropsicologia, psicologia del lavoro e delle organizzazioni, psicologo specialista educazione per bambini e adolescenti, psicoterapia.

È possibile accedere alla professione dopo il percorso formativo registrandosi presso il Ministero della Salute.

La formazione dello Psicologo in Francia

Il titolo di Psicologo in Francia è protetto e riconosciuto dall'articolo 44 della legge n.85-772 del 198511. Per utilizzarlo, il professionista deve essere in possesso di una "Licence Psychologie" e di un "Master Psychologie". Nello specifico, il percorso formativo si sviluppa in:

  • Licence de Psychologie della durata di 3 anni (il cosiddetto "bachelor", corrispondente alla nostra laurea triennale);
  • Master de Psychologie della durata di 2 anni (il cosiddetto Master 1 e 2, che corrisponde alla nostra specialistica)

Si parla, quindi, di 5 anni di formazione.
Durante il Master è necessario seguire anche uno stage professionale di almeno 500 ore con uno psicologo con più di 3 anni di esperienza.

Gli psicologi devono registrare i loro diplomi presso la ARS, Agenzia Regionale per la Salute. Questa agenzia di occupa di un elenco aggiornato di medici, paramedici o coloro che esercitano attività sanitaria, come appunto gli psicologi.
Devono inoltre rispettare un codice etico.

L'albo degli psicologi francesi è tenuto dal Ministero della Salute.

La formazione dello Psicologo in Germania

In Germania lo studio della Psicologia è stato regolamentato a partire dal 1941 e successivamente rivisto da parte della DGP (Società Tedesca di Psicologia) e dalla KMK (Conferenza dei Ministri dell'Istruzione).

Per la formazione universitaria in generale in Germania si parla di:

  • Bachelor, che corrisponde alla Laurea triennale;
  • Master, che corrisponde a quella magistrale/specialistica;
  • Promotion, che corrisponde al Dottorato di ricerca.

Nelle varie università tedesche lo studio della Psicologia è trattato in modo diverso, ma tutte seguono comunque le Linee Guida adottate dalla Società Tedesca di Psicologia.
Si tratta delle cosiddette "Linee Guida Etiche Professionali"12, aggiornate nel 2016.
Secondo queste linee guida, il titolo può essere assunto da chi ha raggiunto almeno 240 crediti attraverso un bachelor e un master consecutivo; di questi 240 crediti, almeno 210 devono essere stati acquisiti in materie psicologiche, metodologiche e applicazioni di base, una tesi di master scientifico su un problema psicologico e 15 – 30 punti da stage/tirocini.

In generale, durante il percorso di Laurea (bachelor) gli studenti tedeschi apprendono materie di base come per es. psicologia generale e psicologia sociale e acquisiscono nozioni del lavoro scientifico come metodi di ricerca e statistici. Successivamente, entrano in contatto anche con le "materie applicative", per esempio psicologia clinica, psicologia dell'educazione, del lavoro, forense, ecc.13 Tutte queste conoscenze vengono approfondite durante il Master.
Stando a quanto dichiara la Deutsche Gesellschaft für Psychologie14 – Società tedesca di psicologia -, chi ha seguito il percorso bachelor + master può anche entrare direttamente nel mondo del lavoro, svolgendo attività in diversi campi professionali (per es. ricerche di mercato, settore risorse umane nelle aziende, ecc.). Tuttavia, per alcune aree è necessario un percorso di specializzazione.
Per l'area clinica in Germania si parla soprattutto di "Psicologia clinica e Psicoterapia"15. In questo campo, il professionista si occupa di ricerca, diagnosi e terapia dei disturbi mentali e degli aspetti psicologici delle malattie fisiche. Per svolgere attività occupandosi di queste materie, però, deve aver seguito un percorso di specializzazione e sostenuto un esame di licenza statale. Grazie a questa licenza, il professionista consegue il titolo protetto di "Psychologische Psychotherapeuten" (Psicoterapeuta psicologico).

La formazione dello Psicologo in Grecia

Il titolo di Psicologo in Grecia è protetto grazie alla Legge n. 991 del 1979.
Secondo questa legge, solo chi è in possesso di una licenza psicologica professionale (o di una certificazione dal 2012 in poi) può esercitare la professione se ha una Laurea di Base in Psicologia.

In Grecia non è necessario registrare uno psicologo con un'associazione professionale per esercitare la professione e gli psicologi non sono legalmente vincolati da un codice di condotta.
Esiste però il SEPS, un'associazione di psicologi che ha creato e mantiene un registro di tutti i professionisti che lavorano in Grecia e sono suoi membri16. Dunque, solo gli psicologi che fanno parte del SEPS sono soggetti ad un codice di condotta e alla Federazione Europea delle Associazioni di Psicologi (EFPA). I membri del SEPS ricevono un certificato di Psicologo Professionista, che devono obbligatoriamente mettere sulla porta del loro ufficio o comunque in un punto interno evidente. Sono inseriti anche in una directory speciale sul loro sito web.

Ribadiamo però che per ottenere la licenza per esercitare in Grecia non è necessario registrarsi presso una delle associazioni.
La licenza è rilasciata invece dalla Direzione Sanitaria delle Autorità Locali dopo aver presentato i documenti necessari (diploma, certificato del comitato sanitario, ecc.) e l'atto di riconoscimento professionale della laurea).

La formazione dello Psicologo in Norvegia

Per lavorare come Psicologi in Norvegia è necessaria l'autorizzazione della Direzione della Sanità norvegese.

La formazione in Norvegia viene normalmente fornita in 3 livelli17:

  • laurea triennale (bachelor)
  • master (bachelor + ulteriori 2 anni)
  • unità annuale (1 solo anno)

L'unità annuale può essere utilizzata per esempio combinandola con altri studi come quelli sanitari e sociali, relativi all'insegnamento, ecc. oppure come un'estensione delle proprie conoscenze.
Il master, invece, dà competenze per lavorare in alcune posizioni nel settore pubblico e/o privato come consulenza, lavoro investigativo, ricerche divulgative, ecc. e fornisce le basi per un dottorato in Psicologia, ma non dà diritto al titolo protetto.

Per diventare psicologo approvato/autorizzato, però, è necessario essere in possesso di uno studio professionale in psicologia, secondo quanto riportato sul Piano nazionale per la formazione professionale in psicologia18.
Si tratta di un percorso della durata di 6 anni in totale (o 5 anni + un'unità annuale) che fornisce 360 crediti. Comprende anche pratica diagnostica, trattamento psicologico e corsi di specializzazione.

La formazione dello Psicologo in Olanda

Il titolo di Psicologo in Olanda non è protetto, per cui chiunque può definirsi tale. Per proteggere sia i pazienti che la stessa professione, allora, la Netherland Institute for Psychologists (NIP, Associazione Olandese degli Psicologi) ha creato il marchio professionale Psycholoog, destinato a quanti diventano suoi membri.

In Olanda esistono istruzioni universitarie differenti: HOB - Università delle Scienze Applicate e Università di ricerca.
Per la psicologia si parla di almeno 3 tipi di percorsi formativi19: HBO (l'alta formazione professionale), Università e istruzione post-master.

L'offerta formativa dell'HBO si basa su 3 livelli: laurea, master e dottorato. Le università di scienze applicate hanno organizzato negli ultimi anni corsi di psicologia attraverso i quali i partecipanti hanno potuto ottenere una laurea triennale in Psicologia applicata, formandosi per svolgere compiti di assistenza psicologica specifici.

Le università di ricerca, invece, organizzano Bachelor di 4 anni e Master di Psicologia, necessari sia per poter lavorare come psicologo, sia per diventare membri del NIP e ottenere il titolo registrato Psycholoog NIP.

Infine, la formazione post-master è richiesta in alcune aree della salute mentale. Si sviluppa in corsi specialistici e attività pratiche supervisionate e dura in tutto 2 anni. Grazie a questo tipo di formazione è possibile ottenere 4 titoli legalmente protetti, iscrivendosi in un apposito registro governativo: psicologo clinico, psicologo neuro-clinico, psicoterapeuta e psicologo sanitario.

La formazione dello Psicologo in Portogallo

Una legge del 2008 (4 settembre 2008 n. 57) ha istituito in Portogallo l'Ordine degli Psicologi, approvando anche il suo statuto.
L'articolo 50 di questa legge dichiara come solo iscrivendosi all'Ordine come membro effettivo sia possibile vedersi attribuito il titolo professionale, poterlo utilizzare ed esercitare anche la professione di psicologo, in qualunque settore di attività20.

In Portogallo i titoli di studio sono21:

  • Licenciatura (Laurea). Durata 3 anni con 180 ECTS (in alcuni casi anche 4 anni, 240 ECTS)
  • Mestrado (Master). Durata da 1 anno e mezzo a 2 anni, per Durata: da 1,5 a 2 anni, quindi da 90 a 120 ECTS
  • Doutoramento (Dottorato di ricerca). La maggior parte dei dottorati durano in media 3 anni

Per la Psicologia, subito dopo la Licenciatura si parla di un "mestrado integrado", letteralmente master integrato 1° e 2° ciclo. Grazie al master, lo psicologo che avrà anche svolto uno stage obbligatorio potrà iscriversi all'Ordine, quindi accedere alla professione22.

La formazione dello Psicologo nel Regno Unito

Nel Regno Unito esistono vari titoli di Psicologo protetti: primi tra tutti Psicologo Registrato e Psicologo Professionista; poi ci sono i titoli specialistici, come Psicologo Clinico, dell'educazione, della salute, del lavoro, forense, ecc.

L'autorità che si occupa di regolamentare e proteggere gli psicologi professionisti nel Regno Unito è la HCPC – Consiglio delle Professioni Sanitarie e Assistenziali. Per poter utilizzare un titolo protetto è necessario essere presenti nel suo registro.

Esiste anche un ulteriore titolo, Psicologo Noleggiato: è protetto anche questo, ma significa solo che lo Psicologo è membro iscritto alla British Psychological Society (BPS, un importante organismo rappresentativo degli Psicologi nel Regno Unito) ma non è necessariamente registrato anche all'HCPC.

Il National Careers Service (Servizio Nazionale di Carriera del governo britannico), per essere psicologo nel Regno Unito servono23:

  • una laurea accreditata dalla British Psychological Society (durata: 3 anni);
  • il Graduate Basis for Chartered Membership (GBC, titolo conferito dalla BPS grazie al quale si diventa Chartered Psychologist ovvero "psicologo noleggiato");
  • una qualifica post-laurea accreditata in un'area di specializzazione a scelta (durata: 3 anni);

Sul suo sito web la BPS descrive anche in quali momenti generalmente è possibile iniziare a studiare psicologia. In particolare, spiega come alcuni comincino ad affrontare la materia a scuola o al college, altri all'università ed altri ancora anche dopo l'università attraverso corsi post-laurea24. Si parla, quindi, di 3 livelli d'istruzione differenti:

  1. GCSE (o equivalenti). La GCSE – General Certificate of Secondary Education – è un esame che si sostiene a 16 anni, grazie al quale uno studente può anche accedere a determinati impieghi e corsi professionali. Nel campo della psicologia offre un'introduzione sulla materia;
  2. Istruzione di livello superiore. Si tratta di corsi - come Livello A, Scottish Highers, International Baccalaureate - grazie ai quali uno studente può dar vita a ricerche pratiche e creare un progetto sperimentale;
  3. Università, quindi corso di laurea accreditato, livello consigliato dalla BPS in quanto fornisce l'idoneità al Graduate Basis for Chartered Membership.

In totale, per poter essere uno Psicologo pienamente qualificato nel Regno Unito vanno via almeno 6 anni di studio, di cui 3 per un diploma triennale completo e 3 per la formazione post-laurea.
Nello specifico, per essere psicologo clinico è necessario seguire - dopo la laurea triennale accreditata dalla BPS – un dottorato di ricerca in psicologia clinica (Doctor's Degree o Clinical Doctorate - PhD), della durata di 3 anni25.

La formazione dello Psicologo in Spagna

Attualmente la formazione dello Psicologo in Spagna si sviluppa seguendo 4 iter:

  • Laurea in Psicologia (240 crediti ECTS)
  • Master in Psicologia della Salute Generale (90 ECTS)
  • Altri Master su altri argomenti psicologici, a seconda delle università
  • Dottorati di ricerca vari

La Laurea dura circa 4 anni (240 crediti ECTS). Secondo la legislazione vigente, una volta conseguita lo studente può svolgere la propria pratica professionale, ma non può esercitare le sue competenze e le funzioni della professione nel settore sanitario: con la sola laurea, per esempio, può lavorare nel campo educativo e psicoeducativo o nel settore delle risorse umane, ma non può operare nel campo della Psicologia clinica e della salute. La Laurea è necessaria per accedere al Master in Psicologia della Salute Generale.

Il Master in Psicologia della Salute Generale serve appunto per poter operare nel campo della Psicologia Clinica e della Salute, mentre i master su altri argomenti permettono allo studente di ricevere una formazione post-laurea con orientamento professionalizzante, ma non sono obbligatori per l'esercizio della professione.

Sia che abbia solo la laurea, sia che si tratti di un professionista specializzato, per poter esercitare lo psicologo deve comunque far parte del Collegio Ufficiale degli Psicologi, cioè di quell'autorità spagnola che si preoccupa di salvaguardare il rispetto della deontologia professionale. Interviene, infatti, se un professionista viola il codice etico26.

Per la pratica è necessaria anche l'autorizzazione da parte del Ministero della Salute.

La formazione dello Psicologo in Svezia

In Svezia per essere uno psicologo certificato servono 5 anni di formazione universitaria (che forniscono 300 crediti) + 1 anno di pratica nel lavoro di psicologia (il PTP, servizio pratico per psicologi) sia nel settore pubblico che in quello privato, sotto la supervisione di uno psicologo esperto (almeno 1 ora di supervisione a settimana con qualcuno che è stato psicologo certificato per almeno tre anni)27.
Completato questo percorso, lo studente può definirsi "psicologo", ma deve anche richiedere un certificato di Psicologia al National Board of Health and Welfare - Consiglio Nazionale della Salute e del Benessere – un'agenzia governativa svedese dipendente dal Ministero della salute e degli affari sociali, che si occupa di gestire le attività riguardanti salute e assistenza medica, servizi sociali, tutela della salute, assistenza e supporto ai disabili, ecc.
Il professionista diventa "Psicologo Registrato" nel momento in cui riceve l'identificazione da parte del National Board.

La formazione specialistica – autorizzata e organizzata dall'Associazione Svedese degli Psicologi – è prevista in 3 aree specifiche: psicologia del lavoro, psicologia clinica e psicologia pedagogica.

La formazione dello Psicologo in Svizzera

In Svizzera è entrata in vigore nel 2013 la Psicology Profession Act (PsyG, Legge Federale sulle Professioni Psicologiche)28, una legge federale grazie alla quale sono state regolate la protezione del titolo e i doveri professionali degli psicologi nonché l'istruzione superiore, i diplomi universitari, l'uso del titolo di lavoro, ecc.
In base alla legge, possono definirsi psicologi coloro che hanno conseguito un master, una licenza o un diploma in psicologia rilasciati da una scuola universitaria svizzera riconosciuta.

Guardando alla formazione in modo preciso, lo studio della Psicologia in Svizzera prevede29:

  • laurea triennale (bachelor), che offre una formazione generale in psicologia;
  • master per 2 anni, ovvero la formazione specializzata (per es. psicologia della salute, scolastica, del lavoro, ecc.).

I laureati alla sola triennale non possono definirsi psicologi/psicologi professionisti.

La formazione in Svizzera può avvenire in due tipi di realtà differenti:

  1. nelle SUP, ovvero le Scuole Universitarie Professionali, che offrono la possibilità di specializzarsi in psicologia clinica, dello sviluppo, delle organizzazioni e del lavoro, ecc. e fanno sì che lo studente ottenga il titolo di Master of Science SUP in Psicologia Applicata;
  2. nelle altre università, dove la formazione si sviluppa in un 1° ciclo di formazione di base comune a tutte (trattando argomenti come psicologia, metodi di ricerca, pedagogia, ecc.) ed un 2° ciclo dedicato alla specializzazione che può essere differente da sede a sede (per cui in alcune università per esempio ci si può specializzare in psicologia dello sviluppo, in altre in psicologia sociale ecc.). In questo caso il titolo che si ottiene è quello di Master of Science in Psicologia.

La formazione dello Psicologo in Svizzera, quindi, dura in tutto 5 anni (3 di bachelor + 2 di master) e il titolo che si acquisisce varia a seconda della specializzazione scelta.

Lo psicologo ha poi anche la possibilità di seguire corsi di perfezionamento e di formazione continua organizzati da università, associazione professionali e organismi pubblici o privati, dottorati, ecc. Secondo la legge, il perfezionamento può durare da un minimo di 2 ad un massimo di 6 anni.

L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), inoltre, si occupa dello PsiReg, il Registro delle professioni psicologiche nel quale possono rientrare solo coloro che hanno una formazione di qualità ed un titolo federale di perfezionamento in settori specialistici come Psicologia clinica, Psicologia dell'età evolutiva, Psicoterapia, Neuropsicologia e Psicologia della Salute30.

Note
  1. ÖAP – Accademia Austriaca di Psicologia, "Fragen zum Titel 'PsychologIn'",
    www.psychologieakademie.at/ausbildung-fuer-br-psychologinnen/FAQ/titel-psychologin
  2. Ministero federale del lavoro, degli affari sociali, della salute e della protezione dei consumatori, "Klinische Psychologin, Klinischer Psychologe",
    www.sozialministerium.at/site/Gesundheit/Medizin_und_Berufe/Berufe/Berufe_A_Z/Klinische_Psychologin_Klinischer_Psychologe
  3. FBP - Fédération Belge des Psychologues, "A propos des psychologues",
    www.bfp-fbp.be/fr/propos-des-psychologues
  4. Sante Publique, Securite de la Chaine Alimentaire et Environnement, "Professions de la santé mentale",
    www.health.belgium.be/fr/sante/professions-de-sante/professions-de-la-sante-mentale
  5. Legge sull'attività psicologica n.47/03,
    www.propisi.hr/print.php?id=3486
  6. Camera Psicologica Croata, "Richiesta di adesione",
    www.psiholoska-komora.hr/41
  7. Legge sugli Psicologi, cap. 1,
    www.retsinformation.dk/Forms/R0710.aspx?id=187150
  8. Associazione Danese degli Psicologi, "Psicologi autorizzati",
    psykologeridanmark.dk/psykologens-uddannelse/autoriserede-psykologer/
  9. Danish Business Authority, "Authorized psychologist"
    danishbusinessauthority.dk/authorized-psychologist
  10. Associazione Psicologica Finlandese, "Addestramento Psicologico Qualificato",
    www.psyli.fi/tietoa_psykologeista/psykologien_koulutus
  11. Legge n . 85-772 del 25 luglio 1985 recante varie disposizioni di ordine sociale, Art. 44,
    www.legifrance.gouv.fr/affichTexteArticle.do?idArticle=LEGIARTI000021940735&cidTexte=LEGITEXT000006068917&dateTexte=20160315
  12. Associazione professionale degli psicologi tedeschi e Società tedesca di psicologia, "Linee guida etiche professionali",
    www.dgps.de/index.php?id=85
  13. Deutsche Gesellschaft für Psychologie, "Wie ist das studium aufgebaut?"
    studium.dgps.de/infos-zum-studium/faecher-im-psychologie-studium
  14. Deutsche Gesellschaft für Psychologie, "Weiterbildung in der psychologie"
    studium.dgps.de/aus-und-weiterbildung/weiterbildung-in-der-psychologie/
  15. Deutsche Gesellschaft für Psychologie, "Klinische psychologie und psychotherapie"
    studium.dgps.de/infos-zum-studium/faecher-im-psychologie-studium/klinische-psychologie-und-psychotherapie
  16. SEPS, "Annuncio del Consiglio di Amministrazione dell'Associazione degli psicologi greci",
    www.seps.gr/index.php?option=com_content&view=article&id=204:announcement&catid=69:2011&Itemid=298
  17. Norwegian Psychology Society, "Addestramento Psicologo in Norvegia",
    www.psykologforeningen.no/publikum/hvordan-bli-psykolog/psykologtdanning-i-norge
  18. Piano nazionale per la formazione professionale in psicologia (piano quadro),
    www.ansa.no/globalassets/for/fag/psykologi/nasjonal-plan-for-profesjonsutdanning-i-psykologi.pdf
  19. NIP – Associazione Olandese degli Psicologi, "Studying Psychology in the Netherlands",
    www.psynip.nl/en/dutch-association-psychologists/education/
  20. Legge n. 57/2008 del 4 Settembre 2018,
    dre.pt/application/conteudo/453992
  21. DGES – Direzione Genereale dell'Istruzione Superiore,
    www.dges.gov.pt/pt/quadro_qualificacoes?plid=371
  22. Ordine degli Psicologi del Portogallo, "Faq", Par. 1 "Registrazione",
    www.ordemdospsicologos.pt/en/faq
  23. National Careers Service, "How to become a psychologist",
    nationalcareers.service.gov.uk/job-profiles/psychologist
  24. The British Psychological Society, "Getting started",
    www.bps.org.uk/public/become-psychologist/getting-started
  25. National Careers Service, "Clinical psychologist",
    nationalcareers.service.gov.uk/job-profiles/clinical-psychologist
  26. Consiglio Generale del Collegio Ufficiale degli Psicologi, "Código Deontolódgico del Psicódlogo",
    www.cop.es/pdf/CodigoDeontologicodelPsicologo-vigente.pdf
  27. Consiglio Nazionale della Salute e del Benessere, "Psicologo",
    legitimation.socialstyrelsen.se/sv/utbildad-i-sverige/psykolog
  28. Consiglio Federale, "Legge federale sulle professioni psicologiche (LPPsi)",
    www.admin.ch/opc/it/classified-compilation/20091366/index.html
  29. Orientamento.ch, Portale ufficiale svizzero d'informazione dell'orientamento professionale, universitario e di carriera,
    www.orientamento.ch/dyn/show/1900?id=1530
  30. Ufficio federale della sanità pubblica, "Registro delle professioni psicologiche PsiReg"
    www.bag.admin.ch/bag/it/home/berufe-im-gesundheitswesen/psychologieberufe/psychologieberuferegister-psyreg.html
Altre letture su HT
Cosa ne pensi? Lascia un commento
Nome:
Mail (La mail non viene pubblicata):
Testo:



HT Psicologia - La formazione dello Psicologo in Europa

HT Staff
HT Collaboratori