HT Psicologia
Psicologia per psicologi - Albo degli Psicologi e Sospensione per morosità: è possibile cancellare la sanzione?
HT: La Psicologia per Professionisti

Albo degli Psicologi e Sospensione per morosità: è possibile cancellare la sanzione?

Gratis Iscriviti alla Newsletter di HT
HT Psicologia Network
Psicologia-Psicoterapia.it
IGEA - Centro Promozione Salute
Corso: 'Operatore di Training Autogeno' - Pescara e Napoli
IPGE - Istituto Psicoterapia Gestalt Espressiva
Scuola di specializzazione in Psicoterapia - Perugia e Roma
PsicoCitta.it
Dott.ssa Daniela Barbini
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: Milano
Dott. Rossano Tosi
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: Brescia
Ultimi siti realizzati
- Giancarlo-Psicologo.it
Presenta i servizi di Psicoterapia al singolo ed alla Coppia. Riceve a Forlì e San Mauro Pascoli (FC).
- Psicologo-Strizzacervelli.it
Presenta i servizi di psicoterapia, test psicologici e sessuologia. Riceve a Treviso, Vicenza e Padova.

Albo degli Psicologi e Sospensione per morosità: è possibile cancellare la sanzione?

L'articolo "Albo degli Psicologi e Sospensione per morosità: è possibile cancellare la sanzione?", parla di:

  • Sospensione dall’Albo per morosità
  • Versamento quote di iscrizione
  • Regolarizzazione posizione
Psico-Pratika:
Numero 129 Anno 2016

Tutti gli articoli
Iscriviti alla newsletter

A domanda HT Risponde: 'Albo degli Psicologi e Sospensione per morosità: è possibile cancellare la sanzione?'

A cura di: Redazione
Quali sanzioni prevede la sospensione dall'albo per morosità da più di 2 anni? Volendo reiscriversi è necessario pagare TUTTE le rate arretrate dalla prima iscrizione?!? C'è un regolamento nazionale a cui far riferimento? (Albo della Sardegna)
Domanda pervenuta in redazione il 30 agosto 2016 alle 16:00
In breve si, ma con una precisazione. Per regolarizzare la propria posizione con l'Ordine, occorre versare tutte le quote in arretrato ed eventuali more.

La precisazione è che il mancato versamento delle quote non comporta la cancellazione dall'albo, che avviene a richiesta dell'iscritto e negli altri casi previsti dalla legge (artt 7 e 11 L 56/89).
Ovvero non versando la quota dovuta (morosità) entro un termine dato (max due anni, art 26, c 2, L 56/89) l'iscritto viene sospeso dall'esercizio professionale ma la sua iscrizione permane nell'albo. La sospensione è pubblica ossia viene riportata nell'albo (o albo pretorio). Per tutta la durata della sospensione all'iscritto è precluso l'esercizio professionale, quindi non può lavorare come psicologo.

L'iscritto all'albo è obbligato a versare il contributo annuale iscrizione, che è requisito imprescindibile ai fini dell'esercizio professionale (art 2, L 56/89).

Laddove l'iscritto non versi la quota iscrizione per due anni, viene sospeso dall'esercizio professionale con provvedimento del consiglio dell'ordine. La sospensione in questo caso è di diritto, ovvero, qualora l'iscritto non provveda a pagare le quote arretrate, la sospensione viene irrogata senza istruire un procedimento a carico dell'iscritto moroso. Prima dell'irrogazione della sanzione l'iscritto viene sentito dall'ordine e informato rispetto alla sanzione disciplinare a cui sarà sottoposto se non provvede al saldo degli arretrati entro un termine dato.

La sospensione per morosità non prevede limiti temporali di durata.
La sanzione decade, e viene cancellata dall'albo, nel momento in cui l'iscritto provvede al pagamento delle quote dovute (ossia relative agli anni arretrati). (art 26, c 2, L 56/89).

Concludendo, in caso di sospensione per morosità l'iscritto può regolare la propria posizione versando tutte le quote iscrizione rimaste insolute partendo dall'ultimo pagamento effettuato.
Facendo un esempio se abbiamo pagato regolarmente le quote fino al 2012, ma dal 2013 al 2016 non abbiamo effettuato i versamenti, nel 2015 siamo incorsi nella sospensione (per cui nel 2015 e nel 2016 non abbiamo potuto esercitare la professione), nel 2017 possiamo tornare ad esercitare solo versando tutte le quote insolute (più eventuali more) relative agli anni 2013, 2014, 2015, 2016 e la quota dell'anno in corso, ossia il 2017.

È importante sottolineare che la risposta descritta deve essere intesa come "indicativa" ma non come verità assoluta. Possono, ad esempio, esserci delle ulteriori specifiche o variazioni tra un ordine e l'altro; si consideri anche che le leggi e gli ordinamenti variano nel tempo: si consiglia quindi di rivolgersi sempre al proprio ordine per verificare la propria situazione.

Riferimenti
  • Legge 18 febbraio 1989, n. 56: "Ordinamento della professione di psicologo"
Cosa ne pensi? Lascia un commento
Nome:
Mail (La mail non viene pubblicata):
Testo:



HT Psicologia - Albo degli Psicologi e Sospensione per morosità: è possibile cancellare la sanzione?

HT Staff
HT Collaboratori