HT Psicologia
Psicologia per psicologi - Marca da bollo e fattura dello Psicologo: quando è obbligatoria?
HT: La Psicologia per Professionisti

Marca da bollo e fattura dello Psicologo: quando è obbligatoria?

Gratis
Lascia vuoto questo campo:
Iscriviti alla Newsletter di HT
HT Psicologia Network
Psicologia-Psicoterapia.it
A.P.F. - Accademia di Psicoterapia della Famiglia
Scuola di specializzazione in Psicoterapia - Roma e Napoli
Ateneo - Formazione Multidisciplinare
Corso di alta formazione in Musicoterapia integrata - Milano
PsicoCitta.it
Dott.ssa Romina Fontana
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: Bologna e Milano
Dott.ssa Chiara Borghini
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: Bologna
Ultimi siti realizzati
- Clelia-Psicologo.it
Presenta i servizi di psicoterapia e terapia di coppia. Riceve ad Altamura.
- Giancarlo-Psicologo.it
Presenta i servizi di Psicoterapia al singolo ed alla Coppia. Riceve a Forlì e San Mauro Pascoli (FC).

Marca da bollo e fattura dello Psicologo: quando è obbligatoria?

L'articolo "Marca da bollo e fattura dello Psicologo: quando è obbligatoria?", parla di:

  • Quando va applicata la marca da bollo?
  • L'importanza della data di emissione
  • Assolvimento del bollo su fatture elettroniche
Psico-Pratika:
Numero 123 Anno 2016

Tutti gli articoli
Iscriviti alla newsletter

A domanda HT Risponde: 'Marca da bollo e fattura dello Psicologo: quando è obbligatoria?'

A cura di: Redazione
Devo emettere la prima fattura: devo applicare la marca da bollo?
- Domanda pervenuta in redazione il 25 gennaio 2016 alle 9:35
La marca da bollo va applicata in fattura/ricevuta relativa a prestazioni esenti iva - art 10, Dpr 633/1972 (ovvero prestazioni sanitarie, es. valutazione psicodiagnostica; seduta sostegno psicologico) o per prestazioni erogate da professionisti in regime dei minimi o forfettario, solo per importi superiori a € 77,47.

In tutte le fatture relative a prestazioni assoggettate ad iva (es: docenze, consulenze, supervisione), erogate da professionisti in regime ordinario, non va applicata la marca da bollo.

La marca da bollo per le prestazioni esenti iva è pari a € 2.00.
Nelle fatture cartacee, va apposta sulla copia originale rilasciata al paziente/cliente, e deve essere annullata. Ossia il contrassegno adesivo deve essere "segnato" o con il nostro timbro (se in possesso), o riportando sulla stessa la data di emissione della fattura, o sbarrandola ad esempio apponendovi sopra la nostra firma.

Nella copia fattura che resta a noi (e che giriamo al nostro commercialista) va riportata la seguente dicitura "Imposta di bollo assolta sull'originale rilasciata al cliente".

Da gennaio 2016 nella nostra copia dobbiamo riportare sotto la dicitura il numero identificativo marca da bollo apposta sulla copia cliente. L'identificativo è riportato nell'ultima riga del contrassegno adesivo e anche sopra il codice a barre in calce alla stessa.

La marca da bollo è da addebitare a chi riceve la fattura (cliente/paziente), ma l'obbligo di apposizione è a carico del professionista (soggetto emittente).

Nelle fatture cartacee occorre prestare attenzione alle date.
La data di emissione della marca da bollo deve essere uguale o antecedente a quella di emissione della fattura. Laddove fosse successiva, la fattura risulterebbe irregolare e quindi potremmo incorrere in sanzioni.
Per cui semplificando:
  • Documento regolare: data fattura 30/01/2015; marca da bollo con data uguale o precedente, ad es. 15/01/2015;
  • Documento irregolare: data fattura 30/01/2015; marca da bollo con data successiva, ad es. 31/01/2015.
La marca da bollo è acquistabile presso i tabaccai che emettano valori bollati.
Per le fatture elettroniche è assolvibile online, tramite versamento cumulativo (ossia relativo a tutte le fatture emesse nell'anno) con modello F24. Il versamento va effettuato entro i 120 giorni successivi alla chiusura dell'anno contabile, ovvero entro massimo il 30 aprile dell'anno successivo.
Ossia l'assolvimento del bollo relativo alle fatture emesse nel 2015 va effettuato entro il 30 aprile 2016.
Commenti: 3
1 marco fiorenzani alle ore 09:41 del 19/04/2016

BUongiorno,

potrei avere i riferimenti normativi che stabiliscono l'obbligo di inserire l'identificativo della marca sul documento che rimane al dottore.

Grazie

2 Redazione Centro HT alle ore 15:46 del 02/05/2016

Abbiamo preso spunto dalla domanda di Marco per un nuovo AdR:
Quali sono i riferimenti normativi dell'obbligo di della marca da bollo sulla fattura?

Redazione HT

3 Jessica alle ore 12:37 del 25/10/2016

Buongiorno,

relativamente al blocchetto per le fatture, serve quello per prestazioni sanitarie o va bene quello classico?

Grazie.

Cosa ne pensi? Lascia un commento
Nome:
Mail (La mail non viene pubblicata):
Testo:



HT Psicologia - Marca da bollo e fattura dello Psicologo: quando è obbligatoria?

HT Staff
HT Collaboratori