HT Psicologia
Psicologia per psicologi - Quale titolo per un triennalista in Psicologia iscritto alla sezione B dell'albo degli Psicologi?
HT: La Psicologia per Professionisti

Quale "titolo" per un triennalista in Psicologia iscritto alla sezione B dell'albo degli Psicologi?

Gratis
Lascia vuoto questo campo:
Iscriviti alla Newsletter di HT
HT Psicologia Network
Psicologia-Psicoterapia.it
ITAT - Istituto Torinese di Analisi Transazionale e Gestalt
Gruppi di supervisione - Torino e Online
Consorzio Universitario Humanitas
Master Universitario di II livello in Psicoterapia cognitiva - Online e Roma
SIPP - Società Italiana di Psicologia e Pedagogia
Corso di perfezionamento in Coordinatore Pedagogico - Pisa e Online
Istituto Alfred Adler
Scuola di specializzazione in Psicoterapia - Brescia
PsicoCitta.it
Dott.ssa Manuela Ferrara
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: Vicenza
Dott.ssa Barbara Testa
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: Novate Milanese (MI)
Dott.ssa Lorenza Signorini
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: Fiesole (FI)
Dott.ssa Micaela Sabina Darsena
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: Carugate (MI) e Arosio (CO)

Quale "titolo" per un triennalista in Psicologia iscritto alla sezione B dell'albo degli Psicologi?

L'articolo "Quale "titolo" per un triennalista in Psicologia iscritto alla sezione B dell'albo degli Psicologi?", parla di:

  • Il triennalista
  • Sezione A e sezione B
  • Iscrizione all'albo degli Psicologi
Psico-Pratika:
Numero 78 Anno 2012

Tutti gli articoli
Iscriviti alla newsletter

A domanda HT Risponde: 'Quale "titolo" per un triennalista in Psicologia iscritto alla sezione B dell'albo degli Psicologi?'

A cura di: Redazione
Che titolo professionale acquisisce un laureato triennalista in Psicologia iscritto alla sezione B dell'albo degli Psicologi?
- Domanda pervenuta in redazione il 18 maggio 2012 alle 12:23 -
Chi, dopo aver conseguito la laurea triennale, supera il relativo esame di stato e si iscrive dell'albo degli Psicologi consegue il titolo di "Dottore in tecniche Psicologiche" in una delle seguenti declinazioni (Legge n. 170 dell'11 Luglio 2003):
  • Dottore in tecniche psicologiche per i servizi alla persona e alla comunità
  • Dottore in tecniche psicologiche per i contesti sociali, organizzativi e del lavoro
Cioè con l'entrata in vigore della legge n. 170 dell'11 Luglio 2003, l'albo degli Psicologi è stato suddiviso in due sezioni ciascuna delle quali contempla specifiche attività regolamentate:
  • Alla sezione A sono iscritti gli "Psicologi"
  • Alla sezione B sono iscritti i "Dottori in tecniche Psicologiche"
Quindi il titolo di Psicologo è riservato a coloro che avendo conseguito laurea quinquiennale in Psicologia (vecchio ordinamento o 3+2 del nuovo ordinamento) sostengono e superano l'esame di stato (Legge n. 56 del 18 febbraio 1989) e si iscrivono alla sezione A dell'albo degli Psicologi.

Per cui può definirsi Psicologo solo chi è iscritto alla sez A.
Cosa ne pensi? Lascia un commento
Nome:
Mail (La mail non viene pubblicata):
Testo:



HT Psicologia - Quale "titolo" per un triennalista in Psicologia iscritto alla sezione B dell'albo degli Psicologi?

Centro HT
HT Collaboratori