HT Psicologia
Psicologia per psicologi - Corso: 'Il Processo Psicodiagnostico nei contesti Giuridici e Clinici' - Cesena
HT: La Psicologia per Professionisti

Corso: 'Il Processo Psicodiagnostico nei contesti Giuridici e Clinici' - Cesena

Gratis
Lascia vuoto questo campo:
Iscriviti alla Newsletter di HT
HT Psicologia Network
Psicologia-Psicoterapia.it
APL Work - Psicologi della Lombardia
Corso: 'Comunicare per curare: la comunicazione ipnotica' - Milano
CIPsPsIA - Centro Italiano di Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza
Corso: 'Indicatori di osservazione dei processi di crescita, dall'osservazione al progetto' - Bologna
PsicoCitta.it
Dott. Luigi Pignatelli
Psicologo
Riceve a: Taranto
Dott.ssa Maria Cristina Calendi
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: Bologna
Ultimi siti realizzati
- Giancarlo-Psicologo.it
Presenta i servizi di Psicoterapia al singolo ed alla Coppia. Riceve a Forlì e San Mauro Pascoli (FC).
- Psicologo-Strizzacervelli.it
Presenta i servizi di psicoterapia, test psicologici e sessuologia. Riceve a Treviso, Vicenza e Padova.

Corso: 'Il Processo Psicodiagnostico nei contesti Giuridici e Clinici'

Cesena (Forli'-Cesena, Emilia Romagna): Le prossime date sono in via di definizione

Sede didattica: Cesena
Via Curiel, 26 (circa 15 minuti a piedi dalla stazione)

Presentazione della formazione

La diagnosi psicologica, ossia comprendere chi è la persona che si ha di fronte, è uno dei primi compiti che vede coinvolto lo psicologo nell'esercizio della sua professione.
Sia in ambito clinico sia in ambito giuridico - in cui la figura dello psicologo si sta affermando sempre più gli Psicologi sono impegnati attivamente nella Psicodiagnosi.

Troppo spesso si intende la psicodiagnosi come una mera applicazione di test.
Troppo spesso si demandano al test tutte le risposte, non rendendosi pienamente conto che l'applicazione "meccanica" di uno strumento non può sopperire alle competenze specifiche.

  • Ma che cos'è e a cosa serve la diagnosi?
  • In ambito clinico e in ambito giuridico il processo psicodiagnostico è lo stesso o vi sono specificità per ciascun contesto?
  • Quali le finalità e le modalità della diagnosi tanto nella clinica quanto nella psicologia giuridica?
  • La diagnosi si esaurisce con la somministrazione dei test?
  • Quanti e quali test impiegare?
  • Vanno sempre usati?

Il corso fornisce risposte dettagliate e operativo-pratiche a tutte queste domande.

Il percorso formativo consente al professionista che si occupa di psicodiagnosi in ambito giuridico e/o clinico, di ottenere le competenze e gli strumenti pratici per operare a 360 gradi a prescindere dall'orientamento teorico di riferimento e dagli strumenti testistici che utilizza.

La formulazione della diagnosi è infatti l'esito di un processo articolato e composito.
Tra le competenze che lo psicologo "psicodiagnosta" deve possedere vi è quella di saper organizzare un processo psicodiagnostico corretto e coerente.
Ossia deve essere in grado di:

  • "tararlo" sul contesto di riferimento;
  • valutare l'opportunità di impiegare o meno test;
  • saper scegliere la batteria di test più adeguata alla persona e alla situazione oggetto di valutazione.
  • articolare correttamente un trattamento terapeutico (ambito clinico) o rispondere al quesito del Giudice (ambito giuridico)

Gli strumenti sono comuni nell'ambito clinico ed in quello giuridico ma differisce la lettura, l'interpretazione e l'impiego dei dati in quanto ciascun ambito pone allo psicologo specifiche domande.

  • In ambito clinico ad esempio le domande che sottendono il processo psicodiagnostico si riferiscono all'individuazione del miglior piano di cura per quella specifica persona.
  • In ambito giuridico le domande, ossia i quesiti del Giudice, sono tese a comprendere ed individuare ad esempio il miglior regime di affidamento dei figli, o la capacità di intendere e volere ecc.
Nota:
In giuridica lo psicologo (quando investito del ruolo di CTU) è chiamato a fornire elementi che siano di ausilio al Giudice nel pervenire ad una sentenza.
Se invece lo psicologo è nominato da una delle parti coinvolte in causa (CTP) il suo ruolo è quello di tutelare "eticamente" gli interessi della parte che rappresenta monitorando, e se possibile, orientando (con suggerimenti condivisi tra i professionisti coinvolti) il lavoro del consulente del giudice (CTU).

Per poter ricoprire tali ruoli responsabilmente e correttamente lo psicologo deve possedere una formazione specifica.
Il corso è stato strutturato allo scopo di formare professionisti competenti in materia di processo psicodiagnostico sottolineando le similitudini e le specificità dello stesso nei contesti clinici e giuridico forensi.


I punti di forza del corso

  1. Focalizzazione sul processo diagnostico a 360°
  2. Analisi del processo diagnostico in ambito giuridico e clinico, sovrapposizioni e differenze
  3. Applicabilità delle competenze acquisite a tutti i casi di psicodiagnosi
Finalità

Formare professionisti in grado di:

  • impostare compiutamente il processo psicodiagnostico, (dall'analisi della domanda/quesito, all'organizzazione dei colloqui alla scelta della batteria di test, all'organizzazione dei dati), correttamente strutturato a seconda del contesto in cui lo stesso si svolge (clinico o giuridico).
  • impostare la stesura di una relazione diagnostica (clinica o peritale).
A chi è rivolto

Il Corso: 'Il Processo Psicodiagnostico nei contesti Giuridici e Clinici' si rivolge a Studenti di Psicologia, Psicologi, Psicologi e Medici specializzati/ndi in: Psicoterapia e/o Psichiatria e/o Neuropsichiatria infantile.

Obiettivi formativi

Obiettivo del corso è quello di fornire competenze teorico-pratiche riferite alla organizzazione e conduzione delle singole fasi che costituiscono il processo psicodiagnostico nelle specifiche modalità di svolgimento che lo stesso assume in ambito clinico e, soprattutto, in ambito giuridico.

In particolare al termine del corso il professionista in formazione è in grado di:

  • Impostare il processo psicodiagnostico in base al contesto (clinico e/o giuridico)
  • Scegliere la composizione della batteria di test
  • Svolgere la relazione psicodiagnostica integrata propria del contesto giuridico
  • Svolgere la relazione psicodiagnostica integrata propria del contesto clinico
Utilizzo professionale della formazione

Le competenze teorico-pratiche acquisite durante il corso sono utili e necessarie per lavorare efficacemente nei seguenti ambiti:
- In psicologia giuridica come CTU
- In psicologia giuridica come CTP
- In psicologia giuridica come consulente di parte in fase stragiudiziale
- In ambito psicologico clinico (contesto pubblico/privato), come professionista della psicodiagnosi per individuazione del miglior piano terapeutico e di intervento
- In ambito psicologico clinico (contesto pubblico/privato), come professionista della psicodiagnosi per valutazioni pre/post trattamentali

Metodologia didattica

L'approccio didattico si caratterizza per il taglio prevalentemente pratico-esperienziale che partendo dall'imprescindibile illustrazione dell'impostazione teorica si sviluppa attraverso l'ampio spazio dedicato alle esercitazioni, discussione casi, simulate, esempi di relazioni tecniche e cliniche.

Materiale didattico

Durante il corso viene distribuito il seguente materiale didattico:
- dispense cartacee;
- griglia aree di indagine psicologica;
- schema punti relazione;
- esempi relazioni.

Programma dettagliato
- : I week end
Sabato:
L'iter diagnostico
  • Il processo psicodiagnostico:
    - definizione
    - composizione
    - articolazione
    - rapporto con la committenza
  • Finalità dei diversi contesti d'indagine:
    - ambito clinico
    - ambito forense
  • Gli strumenti psicodiagnostici:
    - il colloquio diagnostico
    - i test di personalità: obiettivi, proiettivi
    - test cognitivi
  • L'analisi della domanda, la scelta dei test e l'articolazione della batteria
Domenica:
Le basi per la formulazione di un'ipotesi diagnostica e la stesura della relazione psico-diagnostica
  • La relazione con il paziente/cliente
    - presentazione
    - accoglienza
    - illustrazione finalità incontro
  • I test: regole generali di somministrazione, elaborazione ed interpretazione dati
    - setting somministrazione
    - quanti e quali test?
    - ordine presentazione test
  • La relazione psico-diagnostica
    - struttura e stile
    - relazione clinica vs forense specificità e sovrapponibilità
  • La restituzione
  • Esercitazioni pratiche con casi clinici e forensi
Docente

Dott. Maurizio Cantale
Medico, psicologo, psicoterapeuta e psicodiagnosta, è specialista in Psicologia Clinica e in Psichiatria Forense.
È Professore a contratto di Teoria e Tecnica dei Test e di Psicopatologia Forense presso la Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica dell'Università di Firenze.
La sua competenza è maturata attraverso un lungo training effettuato presso l'Istituzione pubblica e le Scuole di formazione private.
Opera sia nell'area clinica e medico-legale sia nell'area del reclutamento, della selezione per l'impiego, della valutazione del potenziale e della formazione.
Da molti anni si occupa di consulenza psicodiagnostica ed è autore di numerose pubblicazioni nell'ambito dei test psicologici.
È membro dell'International Rorschach Society e della Society for Personality Assessment.

Tempi

Il Corso: 'Il Processo Psicodiagnostico nei contesti Giuridici e Clinici' si svolge in sede a Cesena (Forli'-Cesena, Emilia Romagna)
- Le prossime date sono in via di definizione

Con i seguenti orari:
Sabato 9:00-13:00 / 14:00-18:00
Domenica 9:30-13:00 / 14:00-17:00

Sede didattica: Cesena

Via Curiel, 26 (15 minuti a piedi dalla stazione).

Partecipanti

Il corso è a numero chiuso.

Modalità di iscrizione

In caso di sovrannumero non verranno prese in considerazione le iscrizioni effettuate senza prenotazione.

Se l'iscritto non riesce a partecipare al corso, ne dovrà dare comunicazione almeno 10 giorni prima della data di avvio.
In tal caso, quanto versato per l'iscrizione non sarà rimborsato ma rimarrà valido al fine dell'iscrizione all'edizione successiva del corso o per altro corso di suo interesse tra quelli da noi organizzati.
In caso di mancata comunicazione nei tempi su indicati l'iscrizione non viene restituita.

Costi

Il costo totale del corso è di euro 200 così suddivisi:
Iscrizione 60 euro (iva compresa)
Corso 140 euro (iva compresa)
Sconto di euro 20 per chi ha già frequentato un corso HT in aula.

Attestato finale

Alla conclusione del "Corso: 'Il Processo Psicodiagnostico nei contesti Giuridici e Clinici' " viene rilasciato l'Attestato finale.



HT Psicologia - Corso: 'Il Processo Psicodiagnostico nei contesti Giuridici e Clinici' - Cesena

HT Staff
HT Collaboratori