HT Psicologia
Psicologia per psicologi - Riforma Codice Deontologico
HT: La Psicologia per Professionisti

Riforma Codice Deontologico

Gratis
Lascia vuoto questo campo:
Iscriviti alla Newsletter di HT
HT Psicologia Network
Psicologia-Psicoterapia.it
Ateneo - Formazione Multidisciplinare
Master in Scrittura terapeutica - Online
Logos - Consulenza e formazione sistemico-relazionale
Workshop esperienziale: 'L'ascolto nella relazione d'aiuto, ovvero l'arte di far domande' - Genova
PsicoCitta.it
Dott.ssa Vittoria Sbarbaro
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: Peschiera Borromeo (MI)
Dott.ssa Diletta Fiore
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: San Mauro Torinese (TO)
Ultimi siti realizzati
- Clelia-Psicologo.it
Presenta i servizi di psicoterapia e terapia di coppia. Riceve ad Altamura.
- Giancarlo-Psicologo.it
Presenta i servizi di Psicoterapia al singolo ed alla Coppia. Riceve a Forlì e San Mauro Pascoli (FC).

Riforma Codice Deontologico

Libero pensiero: Riforma Codice Deontologico

Scritto da: Alessandro alle ore 15:01 del 09/06/2013

Cari Colleghi Psicologi, oggi ho compilato il referendum sulla modifica dell'articolo 1, 5 e 21 del codice deontologico degli Psicologi. Nello specifico ciò che mi preoccupa è l'articolo 5, che nella modifica prevede l'attuazione di sanzioni "non specificate" nel caso in cui uno psicologo iscritto all'albo non svolga specifici corsi di aggiornamento.
IO HO VOTATO NO PER UN SEMPLICIE MOTIVO CHE PENSO SIA CONDIVISIBILE A TUTTI, COME I SEGUENTI PUNTI DI CAMBIAMENTO CHE DI SEGUITO HO ELENCATO:

1) lA MODIFICA DEL ARTICOLO 5 E L'ARTICOLO 5 IN SE NON MODIFICATO, METTE A RISCHIO LA PROFESSIONE DI TANTI COLLEGHI CHE NON ESSENDO ENTRATI ANCORA NEL MONDO DEL LAVORO PER VIA DELLA CRISI OCCUPAZIONALE E PER VIA DELLE INGENTI SPESE ECONOMICHE PER SOSTENERE L'AVVIO DI UNO STUDIO PRIVATO ( PARTITA IVA, EMPAP , TASSE,AFFITTO, OBBLIGO DI AGGIORNARSI SOSTENENDO SPESE ESORBITANTI PER CORSI E CORSETTI CHE SPESSO DI AGGIORNATO HANNO SOLO IL TITOLO, E INFINE L' ASSURDITA' DELL' OBBLIGO DI ASSICURARSI PER SVOLGERE LA PROFESSIONE DI PSICOLOGO CHE RISUONA ALLE MIE ORECCHIE COME UNA FORMA DI PIZZO LEGALIZZATO) RISCHIAMO DI TROVARSCI TRA LE MANI UNA LAUREA SENZA VALORE CHE NON POTREMO SFRUTTARE E DI ESSERE ESCLUSI DAL PROPRIO ALBO.... RICORDO A TUTTI, CHE NOI PER POTER ESERCITARE LA PROFESSIONE ABBIAMO AFFRONTATO UN ESAME DI ABILITAZIONE DURISSIMO, E COSTOSISSIMO, DOVE SOLO IL 50% RIESCE A SUPERARLO.

INOLTRE QUI DI SEGUITO PROPONGO QUATTRO PUNTI ESSENZIALI DA PROPORRE ALL'ALBO PER RIDARE UN MINIMO DI DIGNITA' E CREDIBILITA' ALLA NJOSTRA PROFESSIONE:
1)L'AGGIORNAMENTO DELLA PROFESSIONE DEVE ESSERE A TITOLO GRATUITO E ACCESSIBLILE A TUTTI GLI PSICOLOGI ISCRITTI ALL'ALBO "CHE OGNI ANNO PAGANO PROFUMATAMENTE", TRAMITE SEMINARI E CORSI GRATUITI CON SEMPLICI ESAMI DI VERIFICA DA POTER SEGUIRE ON LINE TRAMITE I SITI DEI RISPETTIVI ORDINI REGIONALI.
2) l'ABOLIZIONE DELL'ESAME DI STATO CHE PREVEDE COSTI ESORBITANTI E L'INSERIMENTO DELLO STESSO ALL' INJTERNO DEL CORSO DI LAUREA IN PSICOLOGIA ALLA FINE DEL CORSO DI STUDI PRIMA DELLA DISCUSSIONE DELLA TESI .
3)L'AFFIANCAMENTO DELLA FIGURA DELLO PSICOLOGO AL MEDICO DI BASE, E L'INSERIMENTO OBBLIGATORIO DELLA FIGUARE DELLO PSICOLOGO ALL'INTERNO DEGLI ENTI PUBBLICI PER FAVORIRE IL BENESSERE PSICOSOCIALE DEI DIPENDENTI E UN CLIMA DI LAVORO SERENO, SPECIALMENTE NELLE CASERME. TROPPO SPESSO SI SENTE PARLARE DI REATI MESSI IN ATTO DA UOMINI IN DIVISA CAUSATI DA SVARIATE PROBLEMATICHE PSICOSOCIALI.
4) L'OBBLIGO DA PARTE DI MEDICI E PSICHIATRI DI CORROBORARE LE DIAGNOSI CON L'UTILIZZO DI SPECIFICHE BATTERIE DI TEST, PER GARANTIRE UNA CORRETTA DIAGNOSI E IL CORRETTO TRATTAMENTO DEL PAZIENTE, CHE TROPPO SPESSO SI TROVA AD AFFRONTARE LO STIGMA DI ETICHETTE ASSURDE E TERAPIE SBAGLIATE CHE CAUSANO GRAVI DANNI AL PAZIENTE.

DOBBIAMO COMINCIARE AD AVERE FIDUCIA IN NOI STESSI , NEGLI ALTRI E NELLE BUONE IDEE, COMINGIARE A LOTTARE PER IL NOSTRO FUTURO, E ORGANIZZARCI PER LA SALVAGUARDIA DELLA NOSTRA PROFESSIONE CHE LO STATO E L'ALBO STANNO LENTAMENTE DENIGRANDO E DISTRUGGENDO, SOLO PER MANTENERE I LORO PRIVILEGI E GUADAGNARE SULLE SPALLE DI NOI PSICOLOGI CON LEGGI ASSURDE E OBBLIGHI INCOSTITUZIONALI E ANTIDEMOCRATICI CHE LEDONO IL DIRITTO ALLA SALUTE DI MIGLIAIA DI CITTADINI.
DOBBIAMO ESSERE I PROTAGONISTI DELLA NAOSTRA VITA E NON SEMPLICI SPETTATORI LEGATI AL SOTTILE FILO DELLA SPERANZA.
HO SCELTO DI FARE LO PSICOLOGO CON LA SPERANZA DI CREARE UN MONDO MIGLIORE, PER AIUTARE IL PROSSIMO NELLA RICERCA DI UN IDENTITA' PERDUTA TRA LE OMBRE DELLA VITA. VIVIAMO IN UNA SOCIETA' NARCISISTA, CHE HA SMESSO DI PRENDERSI CURA DELL'ALTRO, UNA SOCIETA' CHE EIGEN DEFINISCE ETA' DI PSICOPATIA.
NEL NOSTRO PICCOLO POSSIAMO FARE TANTO, ME SE NON TROVIAMO IL CORAGGIO DI ALZARE LA TESTA, GUARDARCI NEGLI OCCHI, E PRENDERCI PER MANO, PER FARE I PRIMI PASSI VERSO IL CAMBIAMENTO, RESTEREMO SOLI A LOTTORE CONTRO I MULINI AVENTO, IN UNA REALTA' MISTIFICATA CHE SPESSO CI APPARE PIù GRANDE DI QUELLA CHE è; UNA REALTA' CHE GIORNO DOPO GIORNO CI RUBA LE EMOZIONI POSITIVE, QUELLE PER CUI VALE LA PENA VIVERE, QUELLE EMOZIONI CHE NASCONO NELL'INCONTRO CON L'ALRTO,NEL RISPETTO RECIPROCO, NELLA SOCIETA', E NELLA FAMIGLIA....

DOTT.ALESSANDRO AGATI
PSICOLOGO \PSICODIAGNOSTA CLINICO E FORENSE\ CRIMINOLOGO

"SE TUTTI SOFFIASSIMO SULLE NUVOLE QUESTE SE NE ANDREBBERO"
(B.ANTONACCI)

Commenti: 3
1 Daniele alle ore 21:35 del 03/07/2013

Ciao Alessandro, l'articolo che hai scritto è su di un argomento che mi interessa molto, ma sto avendo serie difficoltà nel leggerlo per via del modo in cui l'hai scritto: non so se lo sai ma quando sei su internet le lettere maiuscole equivalgono al gridare. Non credo tu abbia infranto la cosiddetta netiquette volutamente, e cercherò di impegnarmi per arrivarne ugualmente alla fine, occhio però perché così rischi di rovinare sul nascere le tue possibilità di comunicazione. In bocca al lupo per i tuoi futuri scritti, saluti :)

2 co alle ore 10:39 del 04/07/2013

per quanto possa concordare con te circa i costi dei corsi di "aggiornamento" mi  reme fare alcune precisazioni sul resto..purtroppo, lavorando da un po di anni mi rendo sempre +conto che ci sono in giro molti colleghi che si spacciano come tali ma che avrebbero loro stessi necessità di passare dall'altro lato.. quindi inserirei una selezione molto piu dura per accedere alla facoltà di psicologia (che rivoluzionerei perchè ora è assolutamente disfunzionale alla realtà clinica e lavorativa).Tanto per fare un es, quando frequentavo l'università, al mio corso c'era una ragazza schizofrenica (certificata, e ci vivevo anche insieme... quindi assicuro la diagnosi) che fortunatamente (xlei e xtutti) si è ritirata SOLO al 3 anno... superando tutti gli esami.. vivevo anche con una (oggi) "collega" anoressica e ho avuto modo di vivere xun periodo con una borderline (ritirata anche lei al 2 anno). Ora, ho le ho beccate tutte io..oppure in 5 anni ho cambiato diversi conquilini che guardacaso erano tutte iscritte alla facoltà di psicologia.. per non parlare del poi.. Cmq, quelle persone poi ricopriranno un ruolo importantissimo e saranno dei clinici.. e si occuperanno della salute delle persone.. non è possibile l'accesso incontrollato/indiscriminato ad una scuola così importante. ne va della nostra professione e salute di tanti.Perciò anche i colleghi medici non hanno fiducia nel nostro lavoro e nel nostro ruolo, di conseguenza obbligarli ad affiancarli servirebbe soltanto a farci essere delle ruote di scorta maggiori. Non serve e non basta dire "riprendiamoci" il nostro lavoro.. bisogna meritarselo e per uno psicologo bravo ce ne stanno altri due che fanno solo casini.La critica, ovviamente, la rivolgo continuamente a me per prima, cercando di essere il più possibile professionale, competente ed aggiornata, e sperando che sia costruttiva e non demolitivia.

3 maria teresa alle ore 23:37 del 05/07/2013

sono molto d accordo con Alessandro, sono stanca di corsi e corsetti spesso fatti per arricchire altri e non le mie conoscenze che ritengo alte. Per quanto riguarda una buona selezione all'iscrizione dell università riguardo la salute mentale di chi andrà a lavorare con le persone ma allora perchè non proporla per tutte le professioni che come la nostra vanno a lavorare con l'altro, tipo i medici, gli insegnanti, gli infermieri ecc...

Certo di persone pericolose se ne trovano tante ma  non solo nella nostra professione.....

Cerchiamo di tutelarlo il nostro lavoro altrimenti tutti possono fare gli psicologi tranne chi ha il  titolo per farlo!

Cosa ne pensi? Lascia un commento
Nome:
Mail (La mail non viene pubblicata):
Testo:



Questo libero pensiero è presente nelle seguenti categorie:
- Codice deontologico degli Psicologi

Inserisci un tuo libero pensiero

HT Psicologia - Riforma Codice Deontologico

Centro HT
HT Collaboratori