HT Psicologia
Psicologia per psicologi - Cosa "fare" con la triennale?
HT: La Psicologia per Professionisti

Cosa "fare" con la triennale?

Gratis
Lascia vuoto questo campo:
Iscriviti alla Newsletter di HT
HT Psicologia Network
Psicologia-Psicoterapia.it
Istituto Skinner - Formazione e Ricerca
Corso in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale per Psichiatri e Psicoterapeuti - Roma
IGB - Istituto Gabriele Buccola
Scuola di specializzazione in Psicoterapia - Palermo
Istituto Gestalt Firenze
Scuola di specializzazione in Psicoterapia - Firenze
Centro Ipnosi Medica - Dr. Angelo Luigi Gonella
Corso intensivo di Tecniche tradizionali e rapide di induzione ipnotica - Torino
PsicoCitta.it
Dott.ssa Cristina Buccheri
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: Roma
Dott. Leonardo Boccadoro
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: Porto San Giorgio (FM)
Dott.ssa Alessandra Gasperi
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: Trento
Dott.ssa Francesca Miozzi
Psicologo Psicoterapeuta
Riceve a: Isola della Scala (VR)

Cosa "fare" con la triennale?

Libero pensiero: Cosa "fare" con la triennale?

Scritto da: Federica alle ore 10:30 del 27/03/2014

Ciao a tutti! Sono laureata in Scienze e tecniche psicologiche (triennale) e vorrei sapere cosa, effettivamente, si può fare con questo titolo. So che si può affiancare uno psicologo iscritto all'albo o uno psicoterapeuta, ma come esattamente? Ovviamente i pazienti che accettano la presenza di un "estraneo" in studio sono molto pochi, quindi come posso affiancare uno psicologo se non posso assistere? Premetto, comunque, che a settembre mi iscriverò alla specialistica, ma vorrei spendere questi mesi in un modo che mi possa essere utile e fruttuoso in futuro (anche SENZA retribuzione). Grazie in anticipo a chi risponderà Sorridente 

Commenti: 1
1 Elisa alle ore 11:48 del 07/04/2014

Ciao Federica personalmente sono laureata ormai da un po' con il vecchio ordinamento e sto completando la specializzazione, sinceramente ancora non ho capito cosa possano fare di clinico i triennalisti. Su questo non so siutarti, ritengo che per fare clinica sia veramente importante completare la formazione e l'iscizione all'albo A non basta, è necessaria anche una specializzazione. Mi riferisco al lavoro clinico ovviamente! Io ho stretto forti contatti con la asl per vedere e rubare con gli occhi e ho spaziato in vari ambiti, sert, consultori, oncologia, salute mentale senza retribuzione non ho mai avuto difficoltà. Qualche collaborazione retribuita poi è nata negli anni da sé. In bocca al lupo, se aggiungi anche da dove scrivi forse posso esserti più utile!

Cosa ne pensi? Lascia un commento
Nome:
Mail (La mail non viene pubblicata):
Testo:



HT Psicologia - Cosa "fare" con la triennale?

Centro HT
HT Collaboratori